sabato 7 maggio 2016

LA FESTA DELLA MAMMA, TAG

In occasione della Festa della Mamma, ecco un piccolo tag trovato girovagando sul web, un piccolo pensiero alle mamme, soprattutto alla mia;
PER LA FESTA DELLA MAMMA, TAG
La storia della Buonanotte,
 Qual’era la storia, la favola o il libro che ti leggeva tua mamma per farti fare sogni tranquilli.
Mia madre aveva fatto un quadernino con delle favole inventate da lei, e ogni volta che finiva di scriverne una me la leggeva, visto che non riuscivo a decodificare la sua scrittura. Le scriveva su dei foglietti e poi dopo avermele lette le riportava in bella sul quadernino.

La ricetta che ti fa pensare alla mamma,
Le lasagne!! Non sono stata una gran mangiona, ma quando ho scoperto le lasagne è stato amore a prima vista.


Quest’anno per la festa della mamma decidi di regalarle un libro,
Quale scegli e perché?

Il tredicesimo Apostolo, se non sbaglio si intitola così. Semplicemente perché si è fissata.


Saggezza materna,
Una frase che ti dice la tua mamma e che secondo te è importante.
Non mi da dei mantra da seguire, sa che comunque non li seguirei, però segno mentalmente come si comporta e questo è un po’ come un consiglio o una frase, mi aiuta comunque.. sicuramente in futuro mi aiuterà.
Consiglio di figlia,
Un libro che hai letto tu e poi hai consigliato a tua mamma e ha avuto successo.
Need L’amore che vorrei. Lei non è proprio per le storie d’amore, e io invece ci vivo ormai, quindi i consigli sono pochissimi che potrei darle, ma questo in particolare gli era piaciuto per la trama, non essendo neanche troppo romantico. Ha letto anche il secondo e le era piaciuto lo stesso.
Consiglio di mamma,
Viceversa, un libro che ha letto tua mamma e poi su suo suggerimento hai letto anche tu.
Non è stato proprio un consiglio più un “provaci t potrebbe piacere” . Il libro è “IL codice da Vinci” E’ stato una mia iniziativa. Mi è anche piaciuto, ma purtroppo i thriller e i gialli non fanno proprio per me.
Rapporto tra madre e figlia:
Consiglia un libro che ne parla.

Non ricordo di averne mai letti, ma in un romanzo non molto tempo fa c’era una madre che m stava molto simpatica, purtroppo ho scordato il titolo.
Se fossi mamma io..
Se fossi mamma, o se lo sei, qual è un libro che diresti al tuo bambino di leggere entro la V elementare?
Non riuscirei a obbligare mio figlio a leggere un libro, qualsiasi lettura vorrà leggere basterà chiederla e l’avrà. Non ho cominciato con favolette o classici per l’infanzia, il mio primo scrittore è stato Oscar Wilde, quindi non saprei proprio cosa potrebbe leggere un bambino.
Un pensiero per la tua mamma.
Sa molto bene cosa penso di lei, e nonostante tutto, e credetemi, c’è ne molto di questo “tutto”, lei rimane salda, e non molla. Non so se un giorno sarò madre, e probabilmente sarà troppo tardi per farglielo vedere, ma m piacerebbe essere com’è stata lei con me, migliorandomi grazie ai suoi sbagli e ai suoi esempi..


Tanti auguri Madre.. ..