venerdì 23 giugno 2017

DEMON'S NIGHT & DEMON'S KISS Lords of the Underworld Gena Showalter.

Ebbene si, io senza saghe non riesco a stare!
Molti odiano le storie infinite e i mille personaggi ma io LE AMO.
Dopo essere stata folgorata dalla Ward (come se potesse essere altrimenti!! Dai su si parla della Confraternita! Vi lascio i link se ancora non avete chiaro con chi avete a che fare!!).
Dopo essermi innamorata dei Dark hunters e dei loro persemprefeliciecontenti, della Kenyon.
Potevo forse lasciarmi sfuggire la Showalter e i suoi Signori degli inferi?
MA NO OVVIO
Con una bella spintarella data da un’amica che ringrazio!!! *-* ho cominciato il primo Dark Night.. e il risultato?


Finito in un giorno..

Inutile dire che avevo già in mano il secondo e l’ho cominciato AL VOLO; due minuti che avevo finito l’altro e già facevo la conoscenza di Lucien e Anya!



Ma andiamo con ordine.
Partiamo da Dark Night.
Trama:I guerrieri avevano scatenato il male per vendicare il loro orgoglio ferito e ora erano costretti a ospitarlo dentro di sé. Così erano nati i Signori degli Inferi.Un guerriero immortale costretto da una maledizione a morire e a risorgere ogni notte... Una giovane donna mortale tormentata dagli echi del passato...Da sempre Ashlyn Darrow sente le voci delle persone che il destino ha condotto in quei luoghi. Un tormento che non le dà pace, finché non viene a sapere che nella cupa fortezza alle porte di Budapest vivono delle creature dai poteri soprannaturali in grado di salvarla. Quando incontra Maddox, un impetuoso guerriero prigioniero di un inferno tutto suo, per lei è come un sogno che si avvera. Le voci improvvisamente tacciono, e una passione irresistibile l'attrae verso quell'uomo cupo e affascinante. Ma ogni bacio, ogni carezza, la conducono più vicino alla distruzione, e a un'estrema prova d'amore.

Maddox e Ashlyn mi sono piaciuti come coppia. Mi piace come si completano a vicenda, sarà la solita farsa “la bestia che viene addomesticata dalla bella” ma mi è piaciuto comunque.
L’idea di questi libri io la trovo originale e ben scritta. Tempo fa ho letto un paio di romanzi della Showalter e non mi erano piaciuti per niente! Soprattutto quelli senza magia. 
Altri libri mi avevano incuriosita, nonostante la banalità sapevo che sotto doveva esserci qualcosa di più! Non mi ha delusa, almeno per questi due primi episodi, ancora è presto per farla entrare tra le mie saghe preferite, ma ha buone probabilità.
by Anyae deviantart
Mi piace la mitologia e mi piace quando viene tirata in ballo nei libri.

Avevo il dubbio di ritrovarmi fra le mani degli harmony con diavoletti e basta, ma devo dire che dell’harmony banale ha poco o niente. Per fortuna!

Torniamo ai protagonisti. Presi singolarmente, Maddox continua a piacermi, non è il mio preferito però, devo ancora scoprire gli altri per dire se ci sarà il mio prossimo tesoro. Lei no. Non ha nulla di irritante, non cerca di uccidersi (più o meno)come altre che ho conosciuto, ma non mi dice granchè. Nonostante il finale, a me non ha detto nulla.. (diciamo pure che siamo alle prese con libri che non avranno mai un finale triste ecco. Non è proprio spoiler ma per avvisare, ma ripeto sono solo a quota due letti.)
Il libro in se non ha difetti grossi, si legge facilmente, è una lettura perfetta per l’estate nonostante sia una serie. E’ piacevole veramente.
C’entra molto il fatto che i protagonisti sono magnifici. Ognuno con un demone diverso 
sono il meglio di tutto il libro. Quando si ride così al diavolo l’amore datemi altre scene comiche tra questi decerebrati!
In gruppo danno sempre  il meglio.

Ora passiamo al secondo,

Trama: In una remota fortezza di Budapest, sei seducenti guerrieri immortali sono legati da un'antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere...
Un guerriero possente e signore della Morte... Una temibile dea, portatrice di caos e disordine... 
Ma nessuno dei due è padrone del proprio destino...
Anya, dea dell'anarchia, decide di mettere in campo tutte le proprie arti per sedurre Lucien, il guerriero che accompagna le anime dei defunti nell'oltretomba, e benché lui cerchi disperatamente di resisterle alla fine lo conquista. I due non sospettano nemmeno lontanamente di essere solo delle pedine nelle mani di Crono, che cerca con ogni mezzo di metterli l'uno contro l'altra. Riusciranno a sconfiggere le forze invincibili che li controllano e a liberarsi dalle rispettive condanne evitando il crudele sacrificio d'amore che il perfido titano vorrebbe imporre loro?


Altri bei protagonisti, Lucien & Anya, Lui con il demone della Morte dentro di se e cicatrici sul corpo e sul viso: l'apoteosi della felicità per una lettrice con i miei gusti. Lei una dea un pò troietta ma casta, un pò assurdo lo so, siamo nell'era moderna ma questo connubio di abiti succinti e verginità millenaria è un pò un cagata, diciamola francamente.
Neanche questi sono i miei preferiti, la storia è proseguita bene, come il precedente si legge senza fatica e mi sono divertita molto con questi due, Anya è molto briosa e simpatica.
Ma la pecca di questo libro sono le seghe mentali ASSURDE di entrambi! Per buona parte del libro non fanno altro 
"Oh ma allora non mi vuole!" 
"Oh si che mi vuole.."
"Ma no mentiva.."
"No ci tiene a me !!!"

Le palle si moltiplicano dopo il quindicesimo dubbio.
Quando i dubbi finalmente si dissolvono arrivano i problemi, come ogni storia d'amore che si rispetti.
Niente spoiler state tranquilli, però devo almeno dirvi che il finale non è misterioso. E' facile intuirne l'esito.. ma la vera domanda è: E ORA???????????????????????
Quindi inevitabilmente prendi il terzo  e lo cominci a leggere per scoprirne di più!
 
 Ripeto è una serie semplice ma con un'idea di base molto originale che basta a tenere alta l'attenzione. 

stella-immagine-animata-0113 stella-immagine-animata-0113 stella-immagine-animata-0113 

Al prossimo della saga