martedì 13 dicembre 2016

BOOK TAG Hunger Games

Salve Lettori, eccomi qui con un nuovo Book Tag, è passata ormai qualche settimana da quando ho finito la trilogia di Hunger Games, e ho cercato un tag con domande su questa serie, ho unito le domande che più mi piacevano e ad altre che mi interessavano di più modificandolo leggermente. Dopo aver apprezzato tutto di questa serie non potevo non farlo. Al prossimo tag lettori.
*OCCHIO, contiene spoiler!!
(foto hg tag)
Quale dei tre libri è il tuo preferito?
“ Il primo e il secondo se la giocano alla grande, sia come film che come libri. I libri sono veramente fantastici e i film hanno fatto delle aggiunte che non ho potuto che apprezzare moltissimo. ”
Qual è la cosa più strana che hai pensato potesse accadere?
“ La cosa più strana che ho pensato? Che l’autrice, almeno in questa serie, risparmiasse i personaggi principali, ma ahìme, speranza vana. ”
Come hai conosciuto la trilogia?
“ Sentivo nominare Hunger Games e Divergent. Mi piacciono questi generi apocalittici dove c’è un governo che fa più male che bene. Ho letto prima Divergent e mi ha deluso tantissimo. Hunger Games  è tutta un’altra storia, mi ha preso sin dalle prime pagine. ”
Qual è stato il tuo momento preferito?
“ Nel primo libro quando Peeta fa le sue uscite da innamorato, la parte prima dell’arena, i vestiti di Kat erano magnifici nel film e quando Kat saluta il distretto di Rue e loro scatenano la rivolta, piango ogni volta che lo vedo. Nel secondo adoro l’abito di Kat che si infiamma, il film ha saputo fare bene questa scena, oltre alla coalizione tra i Tributi vincitori delle edizioni passate, li mi sono venuti i brividi. Nel terzo libro invece, il mio momento preferito, è quando Peeta comincia a parlare con Kat anche se ancora non c’è del tutto con la testa.  ”
Personaggio preferito.
“ Kat nei primi due, Peeta nell’ultimo. Mi è piaciuto molto di più che nei precedenti. In fondo quando vengono torturati mi piacciono di più perché è li che dimostrano di aver bisogno della loro compagna. Anche se qui tenta d ammazzarla ogni tanto. ”
Personaggio odiato.
“ Plutarch e il suo modo di vedere le cose non sono di certo fra le cose più simpatiche che ci sono al mondo.”
In quale distretto vivresti?
“ Ipocrita non sono, scelgo la pace e la tranquillità di Capitol City, viva la Pacchia e le scemenze di questo paese assuro! ”
Il momento più emozionante.
“ La canzone di Katniss cantata nel film, la morte di Rue e il saluto di Katniss sia nel film che nel libro. Vederla rappresentata mi ha veramente emozionato. E per ultimo, ma solo per ordine cronologico, Kat quando bacia Peeta per farlo rinsavire, per me quel bacio suggella la sua scelta. ”
Quale oggetto ti porteresti nell’arena? Quanto dureresti?
“ Le bacche per suicidarmi. Non durerei 5 minuti. ”
Qual è stato il piano più cattivo ideato nella storia?
“ Non penso ce ne sia uno. Far impazzire Peeta per uccidere Kat? O buttare bombe su feriti e alleati? Non c’è un peggio.. ”
Qual è la scena che i film sono riusciti a interpretare al meglio?
“ La ribellione, che nei libri non si è potuta vedere visto che Kat stava altrove. Gli abiti di Kat e l’interpretazione della canzone.
La tua frase preferita?
“ ‘Se noi bruciamo voi bruciate con noi’, e il ‘Vero’ di Kat rivolto a Peeta quando le chiede se è vero o no che lei lo ama. ”