martedì 13 dicembre 2016

Caino, Angeli caduti di Anne Stuart/ Kristina Douglas RECENSIONE

Trama:
Ribelle tra i ribelli, Caino ha osato sfidare l'autorità di Uriel e ha infranto le sue regole innamorandosi di un'umana. E quando il crudele condottiero delle schiere celesti l'ha punito uccidendo la donna che amava, ha giurato vendetta contro di lui e contro i Caduti che non hanno alzato un dito in sua difesa. Da allora ha sempre seguito regole tutte sue, mettendo in discussione verità considerate inoppugnabili e seminando discordia ovunque andasse. Ed è quello che intende fare tornando a Sheol: ha messo gli occhi su Martha, la veggente, e la tormenta inviandole conturbanti visioni erotiche, deciso a sedurla. Eppure, nonostante l'attrazione inesorabile che la spinge tra le braccia di quell'angelo possente, dalle ali nere come il peccato, lei sembra decisa a resistergli. Finché un misterioso nemico non tenta di ucciderla... E a quel punto, mentre caos e distruzione minacciano l'esistenza stessa dei Caduti, Caino non può più negare che ciò che prova per Martha non è soltanto lussuria.

Ultima coppia di questa piccola serie harmony/erotica/fantasy, (non so bene quale degli aggettivi descrivi meglio questi libri). Caino & Martha. Lei che non è nessuno, poco carina, poco appariscente, un maschiaccio a detta di molti, capelli anonimi e occhi che cambiano colore; lui il ribelle, tornato a Sheol per vendicarsi dei Caduti, un bastardo, un antipatico come pochi, è fra loro che scatta la scintilla. Uau, colpi di scena. No, scherzi a parte, è stato banale. Lui è risultato attraente nelle prime due frasi, mentre Martha è solamente un'altra insicura che quando trova l'amore trova l'autostima.
Veramente questa serie è vertiginosamente crollata. Dalla sufficienza del primo all'insufficienza totale dell'ultimo.
Questa secondo me, doveva essere una serie lunga, più approfondita, con più angeli, diventava l'ennesima serie infinita con ogni libro un angelo diverso, Ma solo se sapeva scriverla, e visto che non ne è stata capace l'ha bloccata con questo quarto.
Il tutto si sviluppa come al solito, lei prova un'attrazione vergognosa per l'angelo di turno, lui le sbava dietro ma lei imperterrita in ogni singola pagina continua a ripetere "E' solo sesso" o "E' solo l'immaginazione!" E CHE PALLE dico io invece. Ma veramente intriga questa cosa qua? E' stato così per molti libri ora cambiamo un pò la tiritera.
L'autrice vuole parlare di donne forti, indipendenti ma alla fine sono delle deboli, basta una schiena nuda e si ritrovano in un lago di umori!
Vi sembra normale? Ma soprattutto è sexy? Non dico che una donna emancipata non abbia stimoli, ma che almeno abbia più controllo di una cagna in calore che manda feromoni. 
E poi quanta ipocrisia, quanti pensieri contraddittori, sei attratta punto. Ammettilo e basta.
Si, sono veramente irritata da questa serie e da ogni libro harmony o meno che si attacca a queste storie campate in aria, basate su un'attrazione da annebbiamento del cervello.
Forse sono troppo logica io e non m immedesimo nei personaggi, ma se volete difetti ne ho quanti ne volete.
Arrivata a quattro capitoli dalla fine, ero più che dubbiosa. In poche pagine come avrebbero risolto tutte le questioni in sospeso? Il "cattivo" della serie è stato subito rivelato questa volta, Metraton il simpaticone di cui vi parlerò a breve, come si fa a non sparlare pure su questo tizio? ma vogliamo parlare di Lucifero? Cioè se lo sono scordato? L'unico in grado di salvarli? Il fulcro della storia che era stato messo da parte già dal secondo libro, nominato appena anzi, nel terzo è saltato fuori così per un attimo aiutando Michael in questo fa un'apparizione fugace che in due hanno visto. Alla fine sono state solo storie d'amore, ha mischiato un pò di "azione" una "punta di giallo" e una tonnellata di erotismo senza cervello ed ecco i libri. Ma perchè ricamarci la guerra con Uriel e le altre stronzate se poi non le completi?
Possibile che sia una serie interrotta? Possibile che deve ancora scrivere di altri angeli?
Perchè ne mancano, non è finita, si vede chiaramente. C starebbe una storia su Metatron, per esempio. Ma diciamocelo, io capo, mi prendo nella mia piccola cerchia di Caduti un tizio che non è caduto in  tentazione ma è solo morto? Non penso che magari farebbe di tutto per fottermi e rientrare nelle grazie di quel cattivone di Uriel? No qui prendono cani e e porci.
Estinguetevi angeli! Voi e le vostre mogli. 
Ho fatto abbastanza spoiler, ma è una serie senza speranze, anche se ci fossero altri libri in arrivo io m fermerò a questi quattro.
Secondo me neanche come lettura sotto l'ombrellone andrebbe bene. E' la fiera dell'ovvio e della negatività finchè non si accoppiano, allora tutto si sistema e diventano le regine della sicurezza!
Ma su, via questo scempio dalla vista. 
Fatemi sapere se avete notizie sulla serie, o se a voi è piaciuta.