martedì 21 febbraio 2017

OLTRE L'AMORE "Rome, l'ottimismo è il profumo della vita!"

Ogni promessa a se stessi è un debito. Quindi eccomi di nuovo con la serie Marked Men e con Rome, uno dei migliori della serie da quel che mi hanno detto, e ci riprovo, perchè non mi fermerò finchè non l'avrò finita. (almeno spero!!!!)
Recensioni: Rule Oltre le regole #1 Tattoo man  Jet Oltre L'infinito #2 
Attenzione: recensione con SPOILER!!!
TATTOO SERIES: ROME.
OLTRE L'AMORE
Come ogni volta ribadisco il concetto che "le cover italiane per questa serie sono oscene!" Se mi dovessi basare solamente sulla cover le snobberei alla grande, qui si parla di adulti non di adolescenti come la cover lascia intendere. 
Sarà la ventesima volta che cancello e riscrivo la recensione. Ogni volta non sono soddisfatta. 
Di nuovo è stata un vera è propria lotta per finirlo, capitolo dopo capitolo. 
L'ho trovato surreale, nonostante i temi normali e di tutti i giorni.
Un aggettivo per descriverlo? PREVEDIBILE.
Chi troppo vuole nulla stringe, si dice o sbaglio?
Lei vuole la perfezione, la esige. Vuole un uomo perfetto al suo fianco, vuole una vita perfetta, non vuole più soffrire come con il suo ex (che per quanto possa essere profonda la ferita non sarà mai veramente grave come un reduce di guerra traumatizzato, quindi Cora mi dispiace ma Rome ha vinto “Premio ferita dell’anno). E secondo voi come potrebbe andare a finire una che vuole la perfezione e si “accontenta” del primo bel culetto che passa?
Ovviamente gravidanza indesiderata. OVVIAMENTE!
Era palese che sarebbe successo e che ce l’avrei mandata a quel paese.
Mi cadi per un preservativo? Veramente? E per cosa poi? “Uno sguardo che ti fa sciogliere?” Per ben due volte non una poi. Eh no, si sveglia al secondo rapporto non protetto e dice “Non prendo pillole!”
E lui cosa risponde? “AH va be, si vedrà!”
Ma il peggio che ho dovuto leggere è stato “Sono così eccitanti che il nostro buonsenso va a farsi benedire.
E beh questo giustifica la stupidità? Dovrei sospirare e desiderare di diventare rincoglionita come queste davanti a due chiappe sode e un addominale scolpito? No grazie.
Io non sbavo per storie del genere, voglio donne che sanno resistere, non che si struggono d’amore al primo tocco. Voglio veri cervelli che funzionano. Non voglio pensieri ipocriti, preconcetti scontati e situazioni prevedibili e assurde.
Questi libri sono sopravvalutati, non c’è altro da dire, secondo me.
Idee originali, che potevano produrre molto di più ma che non sono state sviluppate. I personaggi sono stereotipati, tutti. Nessuna eccezione. Ci vedrei una serie tv piena di bellocci, penso che diverrebbe molto più interessante.
Tutti i personaggi sono belli e unici, ogni uomo che ci presenta ha sempre una ferita da ricucire, le donne hanno delle delusioni alle spalle e cercano di aiutare l’uomo di turno che si scelgono per poi gettare la spugna verso la fine  (o come in questo una piccola variante, lei che pretende un sacco per poi non fare lo stesso per paura e via dicendo), venendo riacchiappate subito dopo per la pace finale. Dopo questo si passa al seguito, che in un qualche modo riprende gli altri
Speravo che il libro di Rome sarebbe stato meglio degli altri due ma nulla. Cosa trovo alla fine? Lei che si tatua qualcosa per lui, per mostrarle il suo amore. 
NO, NO, NO. Non lo vedo romantico lo vedo STUPIDO. 
Io non ho parole per la poca originalità e per l'ennesimo piercing intimo!
So già cosa accadrà nel quarto, che probabilmente non leggerò MAI. Se mai succederà forse sarà inutile recensirvelo, perché potreste mandarmi a quel paese definitivamente.
Il mio voto non supera la stellina
stella-immagine-animata-0113
Alla prossima, si spera, migliore lettura.