lunedì 6 marzo 2017

HARRY POTTER Spells BookTag

In questo nuovo book tag interamente potteriano, bisogna associare ad ogni incantesimo un libro. Non è un book tag di mia  creazione, non so di chi sia, se dovessi passare di qua, lasciami un commento e provvederò ad aggiornare e ad aggiungerti come creatore del tag.

Link ai tag precedenti di Harry Potter
Harry Potter 30 domande
Harry Potter Tag


ESPECTO PATRONUM: un libro dell’infanzia di cui hai un bel ricordo.
-FREDDY VITA AVVENTUROSA DI UN CRICETO. Una storiella della famosa collana Il Battello a Vapore, avevo letto questo racconto alle medie, e da li è partito il mio amore per i criceti, (successivamente grazie anche alla serie animata Hamtaro).

EXPELLIARMUS: un libro che ti ha sorpreso.
-HARRY POTTER. Ho visto i film con gioia ma non ero convinta di voler leggere la serie. Pensavo fosse da bambini. Ma guardando il percorso che Harry e i suoi intraprendono negli ultimi due film, ma anche nel corso di tutta la storia, ho capito che i libri potevano andare. E infatti adesso che conosco la vera storia, quando rivedo i film vado a cercare scene che purtroppo non ci sono, ma che avendole scoperte mi ci sono affezionata.

PRIOR INCANTATIO: l’ultimo libro che hai letto.
-Trilogia Del Ritorno di Fred Uhlman, una piccola trilogia che vi consiglio di leggere se vi interessa la seconda guerra mondiale e le terribili conseguenze che ha avuto.

ALOHOMORA: un libro che ti ha introdotto ad un genere che prima non consideravi.
-Il genere DISTOPICO. E’ un genere che non avevo mai preso in considerazione, mi ricordava il fantascientifico, poi ho letto per la prima volta Delirium la trilogia più lo spin off. Nonostante non mi ha entusiasmato come finale e com’è stata continuata, questi mondi catastrofici e con governi autoritari mi hanno colpito. Non sempre mi piacciono, ma uno dei miei libri preferiti è diventato Hunger Games, e ho molti altri distopici da voler leggere. Un genere che ho proprio rivalutato. Non è per nulla fantascienza.

RIDDIKULUS: un libro divertente che hai letto
- Ammetto  di leggere pochissimi libri divertenti, CI sono parti che mi fanno ridere di un libro, ma non ricordo di un libro veramente divertente, dall'inizio alla fine.

SONORUS: un libro che ritieni debba conoscere il mondo intero
 -Sarei la solita noiosa se dicessi CONFRATERNITA, ma purtroppo non sono una tipa molto originale dal punto di vista dei consigli. Non posso che consigliarvi La Confraternita se amate le storie d’amore intense  e non banali. Anche se armatevi di pazienza perché siamo a quota 14 libri, più uno in arrivo, due spin off, e una serie di sei libri che ha affiancato la confraternita (di cui troverete solo i primi due in edizione Rizzoli, uno tradotto amatorialmente e gli altri tre in lingua originale, perché purtroppo è una serie interrotta. )

OBLIVIATE: un libro/spoiler che non avresti voluto leggere
-Cerco di evitarli come la peste. Infatti non sopporto molto chi si cerca spoiler grandi come case e poi si mette a leggere i libri, che senso ha? Ormai ti sei fatta riassumere la storia passa ad altro. Contenti loro contenti tutti, ma non lo sopporto proprio.

IMPERIO: un libro che hai dovuto leggere a scuola
-Hanno provato a farmi leggere Uno, nessuno e centomila o Il fu Mattia Pascal, non li ho mai letti. Per principio. Odio essere obbligata a leggere dei libri. Scuola o non scuola. (anche per questo non mi impegno a cercare le case editrici per avere copie da recensire e non leggo autori emergenti.) L’unico che ho letto insieme alla classe (una rottura tremenda, compagni che pretendevano di leggere ma non lo sapevano fare e un capitolo ogni settimana per me era un’agonia) è stato L’AMICO RITROVATO. Un romanzo breve e molto carino (di cui a breve troverete la recensione perché stò leggendo la Trilogia del ritorno di Fred Uhlman, dove oltre questo ci sono altri due romanzetti collegati.)

CRUCIO: un libro che è stato doloroso leggere
-DE SADE. E’ stata una tortura, avevo sui sedici anni, sicuramente una maturità non adatta a un libro del genere, dubito che riuscirò mai a rileggerlo, neanche fra cent’anni.

AVADA KEDAVRA: un libro che uccide (da interpretare a piacere.)
-Andate nella sezione biografie da Youtube, ci sono tutti i titoli che volete. Titoli che uccidono le biografie di grandi scrittori, gli scrittori che più amiamo in questo periodo ancora in vita e addirittura fa rivoltare gli scrittori classici nella tomba. (e anche di questo argomento ci sarà un post tutto dedicato a loro.)